Fondo Europeo per l'Integrazione dei cittadini di Paesi terzi

unione europea ministero dell'interno
Progetto co-finanziato dall'Unione Europea Ministero dell'Interno
Dipartimento per le Libertà Civili e
l'Immigrazione

 

Fondo Europeo per l'Integrazione dei cittadini di Paesi terzi

 

Progetto "A scuola dell'altro, a scuola con l'altro" cofinanziato dal Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di paesi terzi – Azione 2 - Programma Annuale 2009".

Finalità

Il C.R.I.S.I. intende intraprendere un'azione sul campo che costituisca un progetto di rete nelle scuole del territorio della provincia di Bari per l'integrazione scolastica degli alunni immigrati o figli di immigrati.

L'obiettivo è quello di:

  • rendere operativa la figura del mediatore culturale nella scuola, per formulare una definizione reale del ruolo e della funzione;
  • stimolare la collaborazione del mondo sociale a sostegno della mediazione culturale, che coinvolga la pubblica amministrazione, le varie espressioni del mondo sociale (terzo settore, volontariato, associazioni sia di italiani che di immigrati) per operare sul territorio con le logiche del lavoro in rete.

Obiettivi

Gli obiettivi specifici del progetto sono quelli di:

  • definire un modello di integrazione scolastica adeguato ai bisogni ed alle esigenze dei destinatari e che coinvolga alunni, docenti e famiglie
  • sostenere un miglior inserimento dei minori stranieri che accedono al circuito scolastico, attraverso percorsi propedeutici di insegnamento della lingua italiana, interventi di sostegno e servizi di orientamento
  • realizzare attività di dialogo interculturale, educazione alla diversità, gestione dei conflitti e valorizzazione dei patrimoni culturali di origine in ambito scolastico, anche con interventi diretti alle famiglie degli studenti italiani e stranieri
  • sensibilizzare e aggiornare docenti e personale di sostegno, al fine di migliorare i processi di inserimento dei minori stranieri in ambito scolastico
  • attivare comportamenti improntati ad una collaborazione attiva e responsabile
  • favorire la collaborazione con altre associazioni ed enti al fine di realizzare un percorso comune nel processo di scolarizzazione ed integrazione degli alunni stranieri

Azioni previste

  1. Azioni rivolte ai docenti:
    Iniziative di sensibilizzazione e aggiornamento per docenti e personale di sostegno, finalizzate a migliorare i processi di inserimento dei minori stranieri in ambito scolastico
  2. Azioni rivolte alle famiglie:
    Incontri rivolti sia alle famiglie straniere che italiane, finalizzati alla conoscenza reciproca, alla comprensione delle diversità ed all'integrazione
  3. Azioni rivolte agli alunni:
    Attività di Integrazione scolastica dei minori stranieri:
    • Insegnamento della lingua italiana
    • Funzione di orientamento e sostegno scolastico
    • Mediazione dei conflitti legati alla discriminazione razziale
    • Realizzazione di un centro di documentazione in una scuola "polo" con raccolta di testi, film, cd musicali ... relativi a culture straniere
  4. Divulgazione dei risultati raggiunti e sensibilizzazione delle comunità locali

Al termine del percorso in collaborazione con i soggetti coinvolti si provvederà a dare diffusione dei risultati raggiunti, attraverso l'organizzazione di un convegno sul tema della mediazione culturale in ambito scolastico e si redigerà una pubblicazione dedicata al sistema di integrazione scolastica dei minori stranieri.

Progetto concluso.

© 2009-2013 C.R.I.S.I. - tutti i diritti riservati